Le ore deserte

Immagini si ripetono
senza luce sullo sfondo
corpi inebriati
perdono vita
nel distacco
gocce e polvere
tra le mura eterne
l’esistenza si consuma
nell’inutile attesa di qualcosa
che non arriva mai
scorrono intanto
le vite degli altri
sui vetri umidi
tracce su vinile
suoni di carta
parole incantevoli
unica via di fuga
per non guardarsi dentro
mai

I vostri commenti